Vai al contenuto

Le campagne e i gruppi di annunci, così come l'importazione di campagne da altri motori di ricerca, facilitano l'organizzazione, la gestione e il monitoraggio degli annunci pubblicitari online in Bing Ads, e persino l'esecuzione di campagne attraverso altri strumenti dedicati.

Nozioni fondamentali su campagne e gruppi di annunci

Pensa alla struttura della tua pubblicità come a un albero genealogico. All'estremità superiore della struttura ad albero c'è il Cliente, sotto di lui, i tuoi Account agiscono da contenitori (elementi padre) delle tue Campagne (elementi figlio). Un account può contenere più campagne. A loro volta, le campagne sono i contenitori dei gruppi di annunci. Ogni campagna può contenere più gruppi di annunci.  I gruppi di annunci sono i contenitori di estensioni annuncio, target e parole chiave. Ogni gruppo di annunci può contenere più annunci e parole chiave.

Il diagramma a sinistra mostra un percorso dalla società all'account e a tre campagne con budget separati/Il diagramma a destra mostra un percorso dalla campagna ai gruppi di annunci, agli annunci e alle parole chiave.

Nell'ambito di questa struttura puoi realizzare le tue campagne pubblicitarie come meglio credi. Ad esempio, puoi allinearle con il tuo modo di gestire il budget pubblicitario, le offerte di servizi o l'organizzazione delle categorie di prodotti del tuo sito Web di e-commerce. In questo modo potrai facilmente identificare la relazione esistente tra la tua spesa pubblicitaria e i risultati ottenuti utilizzando gli strumenti per la creazione di report di Bing Ads.

Organizzazione delle campagne

La creazione di una campagna è un processo emozionante. Bing Ads ha sviluppato un flusso di lavoro per riflettere le modifiche di nuove funzionalità come le estensioni annuncio, le opzioni di offerta e i miglioramenti del targeting. La piattaforma ti fornisce tutti gli strumenti necessari per configurare in pochissimo tempo una campagna vincente. 

Il primo passo da fare, quando si crea una campagna, è determinare l'obiettivo commerciale che ne guiderà tutto il processo di creazione. Una volta nel sito, ti sarà richiesto di selezionare il tuo obiettivo di marketing per la nuova campagna. Tale obiettivo sarà utilizzato per consigliarti diverse funzionalità o impostazioni predefinite e aiutarti a configurare e a lanciare subito la tua campagna. Indipendentemente dall'obiettivo, che può essere tanto l'incremento delle conversioni sul tuo sito Web quanto l'aumento delle chiamate che ricevi dai clienti, la tua campagna avrà tutte le più recenti funzionalità a disposizione.

Creazione di una campagna 

La pagina di configurazione include anche collegamenti ad altri strumenti di impostazione della campagna, come il pianificatore di parole chiave, l'importazione da file e l'importazione da Google, che saranno esaminati in dettaglio più avanti.

Il prossimo passo da compiere è stabilire le tue località target, ossia le aree geografiche in cui desideri pubblicare i tuoi annunci. Ad esempio, ora puoi gestire il targeting circoscritto nella stessa schermata in cui gestisci le altre località.

Il terzo passo è definire il pubblico target ideale utilizzando i suggerimenti per le parole chiave personalizzati. Per ogni suggerimento, puoi verificare la popolarità, il costo e la competitività di ogni parola chiave. Le tue parole chiave vengono automaticamente incluse nei gruppi di annunci in base alla pertinenza.

Organizzando le tue parole chiave in più gruppi di annunci, puoi rivolgere meglio il testo del tuo annuncio e le offerte ai diversi gruppi di query di ricerca che attiveranno la pubblicazione dei tuoi annunci.

Nota: questi suggerimenti possono basarsi persino su un URL del tuo sito Web.

A questo punto, devi includere funzionalità di grande valore ai tuoi annunci. Le nuovissime estensioni annuncio di Bing rendono più attraenti i tuoi annunci agli occhi degli utenti e ti aiutano a moltiplicare i clic e le conversioni.

Quando crei una campagna, hai accesso alla libreria delle estensioni annuncio che esamineremo in seguito, in modo più approfondito. Invece di limitarti a un solo annuncio per un'intera campagna, puoi configurare più annunci e gestirli tutti facilmente dalla stessa pagina.

L’ultima cosa da fare è impostare le opzioni di budget e offerta. In base a come hai creato la tua campagna, Bing Ads ti fornisce stime sul rendimento con i valori di clic, impressioni, spesa e posizione media che la campagna può ottenere.

Nozioni fondamentali sull'importazione delle campagne

La compatibilità tra le piattaforme pubblicitarie online è importante. Se hai campagne attive su altre piattaforme o software di promozione pubblicitaria online, puoi importarle in Bing Ads e risparmiare il tempo che ti servirebbe per crearle di nuovo da zero. Ad esempio, puoi importare direttamente dal tuo account Google AdWords oppure creare un file di importazione e caricarlo su Bing Ads.

Puoi trasportare le tue campagne rapidamente in Bing Ads in due modi molto semplici: importandole in Bing Ads Editor tramite un foglio di lavoro, o importandole utilizzando solo le tue credenziali di AdWords, senza bisogno di fogli di lavoro.

Importa da Google AdWords

Lo strumento di importazione da Google consente agli inserzionisti di importare 4 milioni di parole chiave e annunci. È inoltre possibile importare 1 milione di partizioni prodotto del gruppo di annunci e 2 milioni di parole chiave negative (a livello di gruppo di annunci e di campagna combinati).

E puoi fare tutto questo in tre semplici clic:

1.      Accedi a Bing Ads.

2.      Fai clic su Importa da Google AdWords.

3.      Segui la procedura e importa le tue campagne.

Importazione da Google AdWords

 

In alternativa, puoi importare da Google AdWords con Bing Ads Editor. Fai clic su Importa da Google e segui la procedura di importazione delle campagne.

Nota: prima di iniziare a importare campagne da Google AdWords a Bing Ads, esamina le condizioni richieste in Importare campagne: requisiti. Al termine dell'importazione, puoi visualizzare i tuoi dati e correggere eventuali problemi.

Importazione da file

Alcuni utenti di Bing Ads non sono al momento in grado di importare le campagne direttamente da Google AdWords. In caso di verifica in due passaggi di Google, è necessario creare una password specifica dell'applicazione per Bing Ads. Se dopo diversi tentativi l'importazione continua a fallire, segui la procedura per importare le campagne utilizzando un file di importazione:

Crea un file di importazione Microsoft Excel o CSV (valori delimitati da virgole). Puoi scaricare il modello del file di importazione da qui. In Bing Ads, fai clic su Importa campagne, quindi fai clic su Importa da file. Se hai importato da un file negli ultimi 90 giorni, compare una tabella indicante Data/Ora e File caricato.

 

Importazione del modello del file

 

Un'altra funzionalità utile è la possibilità di scegliere quando importare i tuoi dati AdWords nel tuo account Bing Ads. Ad esempio, puoi pianificare la frequenza di importazione: Una volta, Giornaliera, Settimanale, o Mensile.

 

Importazioni programmate

 

Il Riepilogo importazione conferma che l'importazione è stata pianificata e indica quando verrà eseguita e con quale frequenza sarà effettuata la sincronizzazione.

Riepilogo importazione

Gestione di campagne e gruppi di annunci

Una volta creata o importata la campagna, potrai modificare numerose impostazioni della campagna stessa e dei relativi gruppi di annunci.

Modifica di campagne: per modificare rapidamente nome, stato o budget di una campagna, vai alla pagina Campagne , seleziona la casella di controllo corrispondente alla riga della campagna da modificare, fai clic sul menu a discesa Modifica e quindi sul collegamento Modifica righe selezionate. In alternativa, nella pagina Campagne puoi passare il mouse sul campo della riga da modificare e fare clic sull'icona a penna. Per modificare più impostazioni avanzate, come quelle relative al targeting della campagna, alle opzioni di budget e alle esclusioni, vai alla pagina Campagne , fai clic sul nome della campagna, quindi sul collegamento Impostazioni .

Modifica di gruppi di annunci: per modificare rapidamente nome, stato, offerta o pianificazione di un annuncio in un gruppo di annunci, vai alla pagina Campagne , seleziona la scheda Gruppi di annunci , seleziona la casella di controllo corrispondente alla riga del gruppo di annunci da modificare, fai clic sul collegamento Modifica e quindi sul collegamento Modifica righe selezionate. In alternativa, passa il mouse sul campo da modificare nella riga del gruppo di annunci e fai clic sull'icona a penna . Per modificare le impostazioni dei gruppi di annunci più avanzate, come quelle relative a targeting del gruppo di annunci, distribuzione degli annunci, prezzi, pianificazione e rotazione degli annunci, fai clic sul nome del gruppo di annunci desiderato, quindi seleziona il collegamento Impostazioni .

Google Import si evolve con te: riconosce più località da AdWords e ora puoi importare anche il targeting per dispositivo espanso, che ti consente di ottenere più flessibilità nella rettifica delle offerte e di aumentare il ritorno sulla tua spesa pubblicitaria.

Quando si importa una campagna Google AdWords che contiene più lingue di destinazione, Bing Ads selezionerà, come lingua di destinazione dei gruppi di annunci, la lingua con il mercato più ampio per tale campagna. Se Bing Ads non supporta nessuna delle lingue di destinazione della campagna AdWords in questione, su tale campagna comparirà un segnale di errore.

Se stai utilizzando la nuova opzione Annunci di testo espansi, dovrai probabilmente impostare un modello di monitoraggio a livello di account.

Per farlo, seleziona l'account nel quale desideri importare i tuoi annunci di testo espansi. L'account deve includere la campagna e il gruppo di annunci specificati nel file di importazione.

Dal menu Importa, seleziona Importa da file.

Per verificare l'impostazione della campagna dopo l’importazione, puoi controllare il file Google da importare confrontando le intestazioni delle colonne in Bing Ads e AdWords tramite un riferimento incrociato.  Assicurati che tutte le intestazioni delle colonne nel file corrispondano esattamente a quelle del tuo modello.

Riepilogo

Le cose importanti da ricordare quando inizi a impostare o importare campagne e gruppi di annunci, sono le seguenti:

  • Allinea le campagne ai gruppi aziendali o ai prodotti.
  • Gestisci le campagne e i gruppi di annunci dalla pagina Campagne.
  • Durante la creazione della campagna, utilizza i suggerimenti sulle impostazioni dell'obiettivo, sul targeting e sulle parole chiave.
  • Importa le tue campagne Google AdWords.
  • Crea un file da caricare e importalo in Bing Ads.

Ti ringraziamo per avere letto questo modulo formativo sull’introduzione alle campagne e ai gruppi di annunci e sull’importazione da Google AdWords.  Continua la formazione o sostieni l’esame per diventare un Professionista Accreditato Bing Ads.

Alcune funzionalità descritte in questo modulo formativo potrebbero non essere disponibili in tutti i mercati.