Vai al contenuto
Le estensioni annuncio consentono di migliorare i tradizionali annunci di testo stimolando ulteriormente l'interesse dei clienti e aumentando il rendimento della campagna. Le estensioni annuncio sono soggette alle norme di Bing Ads e ad alcuni requisiti aggiuntivi elencati di seguito. La maggior parte di questi requisiti, come quelli relativi all'accuratezza e alla veridicità delle informazioni fornite, si applica a tutte le estensioni annuncio.

Estensioni app

Le estensioni app consentono di promuovere le app direttamente dal testo dell'annuncio mediante l'utilizzo di risorse come testo, loghi, immagini e URL associate all'ID dell'app sull'app store.

  • Assicurarsi che la descrizione dell'app sia accurata e in linea con le norme di Bing Ads, comprese la miniatura o l'icona di anteprima dell'app inclusa nel testo dell'annuncio.
    • L’app descritta nel testo dell'annuncio deve corrispondere all'app effettivamente resa disponibile nello store. Ad esempio, non è permesso descrivere un'app nel testo dell'annuncio e rimandare ad un’altra app dello store.
    • Le dichiarazioni relative all'identità dello sviluppatore o del produttore devono essere precise e accurate.
    • Gli utenti possono promuovere solo app di proprietà o per cui si dispone dei diritti di distribuzione.
  • L'app promossa deve essere appropriata per il pubblico di destinazione dell'annuncio, tenendo in considerazione anche la classificazione per fasce d'età. Se nel testo dell'annuncio vengono pubblicizzati dei viaggi ad esempio, non è permesso inserire un link a un'app di incontri.
  • Un clic su un'estensione app può essere indirizzato all'app store, ma non far scattare direttamente un download.
  • Malware, spyware e altri software dannosi non sono consentiti in alcuna circostanza.

Microsoft si impegna a garantire standard elevati di qualità e pertinenza, e lavora attivamente per soddisfare le intenzioni di ricerca degli utenti con il contenuto pubblicitario più pertinente. Per garantire le migliori prestazioni degli annunci, vengono utilizzati diversi tipi di dati. Per la pubblicazione degli annunci con estensioni app vengono utilizzate risorse quali testo, loghi, immagini e URL associati all'ID dell'app nell'app store.

Estensioni sitelink

Le estensioni sitelink sono collegamenti aggiuntivi inseriti nell'annuncio che portano gli utenti a pagine specifiche di un sito Web. Le norme seguenti offrono ulteriori indicazioni agli inserzionisti su come implementarle correttamente.

  • La sezione del sito Web promossa da ciascuna estensione sitelink deve essere chiara ed evidente. Ad esempio, il testo di un collegamento come "Contatti" non può fare riferimento alla sezione "Nuovi arrivi" del sito Web.
  • Ciascuna estensione sitelink deve avere un nome univoco. In altri termini, non è possibile denominare nello stesso modo più estensioni sitelink nello stesso annuncio.
  • Facendo clic su un'estensione sitelink non è possibile attivare un download automatico.
  • Non è consentito utilizzare simboli e caratteri non necessari, come emoticon ed elementi di blocco come ▉ o ▃ in base a quanto indicato nelle norme relative al contenuto e allo stile di Bing Ads.
  • È possibile immettere un massimo di 20 estensioni sitelink per gruppo di annunci. Il numero di caratteri disponibile potrebbe essere soggetto a limitazioni (ad esempio, massimo 35 caratteri per il testo del collegamento e 1024 caratteri per l'URL di destinazione negli Stati Uniti).
  • Il testo di un sitelink che porta gli utenti su un sito diverso, deve includere il nome di tale sito. Ad esempio, se il collegamento è verso il sito di acquisti www.contoso.com, il testo del collegamento deve includere il nome Contoso, come "Compra su Contoso".

Estensioni località

Grazie all'inserimento dell’indirizzo e del numero di telefono dell’azienda, le estensioni località semplificano la vita ai clienti e rendono l’annuncio ancora più efficace.

  • Immettere un indirizzo valido per l'estensione località.
  • L'indirizzo scelto deve essere l'indirizzo effettivo della sede dell'azienda. Per le società madri, ciò comprende l'indirizzo delle affiliate.
  • Deve essere sufficientemente chiaro per gli utenti quale azienda corrisponde all’indirizzo indicato. Assicurarsi che il nome dell'azienda nella località specificata venga visualizzato correttamente.
  • Se si decide di inserire altro testo promozionale, è necessario verificare che sia accurato e allo stesso tempo pertinente per la località che si desidera promuovere. In altre parole, non utilizzare offerte applicabili solo a una località, ad esempio Milano, se la promozione riguarda Roma.
  • Per le immagini, fare riferimento a quanto specificato nelle norme relative a immagini, audio e video di Bing Ads.
  • Se l'azienda ha più sedi, l'indirizzo visualizzato sarà in genere quello più vicino alla località del cliente. Il raggio per la visualizzazione della località è di circa 75 km. Se l’azienda non dispone di alcuna sede che disti meno di 75 km dall'utente, nell'annuncio non verrà visualizzata alcuna località.
  • Le estensioni località non sono disponibili per i clienti che partecipano al Programma pubblicitario rivolto a un pubblico adulto di Bing Ads.

Numeri di telefono ed estensioni di chiamata negli annunci

  • Numero di telefono valido: il numero di telefono deve essere nel formato corretto per il mercato in cui viene visualizzato l'annuncio, incluso il prefisso. Ad esempio, il formato corretto per l’Italia è 02123456.
    • Le chiamate internazionali non sono consentite.
    • Il numero di telefono deve essere composto da soli numeri.
    • Le lettere non sono consentite.
  • Caratteri non consentiti nel numero di telefono: il numero di telefono non può contenere caratteri speciali ad eccezione di parentesi e trattino.
  • Tariffe: i costi telefonici che eccedono le tariffe standard devono essere comunicati prima di effettuare la chiamata, nonché riportati nel testo dell'annuncio. Microsoft si riserva il diritto di bloccare alcuni numeri telefonici a tariffa speciale (come i numeri "144" in Italia).
  • Registrazione della chiamata: le registrazioni delle comunicazioni telefoniche devono essere conformi a tutti i requisiti di legge in vigore ed è inoltre necessario che la circostanza per cui la comunicazione sta per essere registrata sia chiaramente notificata prima che la registrazione stessa abbia inizio.

Il numero di telefono non può essere inserito in qualsiasi parte dell’annuncio. Per aggiungere un numero di telefono al testo dell'annuncio è necessario utilizzare esclusivamente le estensioni chiamata o le estensioni località.

Estensioni immagini

Le estensioni immagine non sono disponibili per gli inserzionisti che pubblicano annunci nel marketplace del contenuto non adatto ai minori. Fare riferimento a quanto specificato nelle norme relative a immagini, audio e video di Bing Ads.

Estensioni recensione

Le estensioni recensione consentono di condividere recensioni di terze parti attendibili con i gruppi di destinatari, direttamente nel testo dell'annuncio.

Veridicità e accuratezza

  • Le recensioni devono essere accurate. Non è possibile modificare o manipolare le recensioni affinché un prodotto o un annuncio appaia in una luce completamente diversa rispetto a quanto riportato nella recensione originale.
  • La parafrasi deve riflettere accuratamente il contenuto della recensione originale, compreso il tono.
  • La recensione visualizzata nel testo dell'annuncio deve essere presente nella pagina di destinazione dell'estensione recensione.
  • Le recensioni presenti nel testo dell'annuncio non possono risalire a più di un anno prima o essere comunque obsolete, non attuali o non più applicabili ai prodotti o ai servizi.
  • Le recensioni devono fornire ulteriore contenuto al testo dell'annuncio. Tale contenuto deve essere pertinente ai prodotti o ai servizi pubblicizzati e non deve essere utilizzato come mero testo aggiuntivo o essere un duplicato del testo corrente dell'annuncio.

Fonte della recensione

  • Le recensioni possono provenire solo da fonti attendibili, note e affidabili.
  • La fonte deve corrispondere al relativo URL. La fonte della recensione non dovrà essere falsata (ad esempio nel caso in cui la fonte "Recensione-A" venga collegata all'URL "www.recensione-B.com").
  • Il collegamento utilizzato deve indirizzare l'utente alla fonte originale della recensione e non a fonti secondarie, aggregatori e così via.
  • Non è possibile utilizzare una recensione creata da un dipendente, un affiliato o un associato né una recensione commissionata dall'inserzionista o alla cui creazione l'inserzionista abbia contribuito. Sono incluse testimonianze e approvazioni fornite a pagamento.
  • Le recensioni, le approvazioni e le testimonianze di singoli consumatori non sono consentite.
  • Prima di poter utilizzare una data fonte nel testo dell'annuncio, gli inserzionisti hanno la responsabilità di ottenere il relativo consenso.

Estensioni callout

Le estensioni callout consentono di aggiungere specifici punti vendita direttamente al testo dell'annuncio.

  • Un'estensione callout non può essere utilizzata come mero testo aggiuntivo. Le estensioni callout possono essere utilizzate solo per mettere in evidenza specifici punti vendita o offerte.
  • Non è consentito dare eccessiva enfasi alle estensioni callout mediante l'utilizzo di un eccesso di punteggiatura o di simboli e caratteri inutili come le emoticon. Per ulteriori informazioni, consultare i criteri relativi al contenuto e allo stile degli annunci di Bing Ads.
  • Ogni estensione callout deve essere univoca. Ad esempio, non è possibile utilizzare più estensioni callout con lo stesso testo nello stesso testo dell'annuncio.
  • Il testo delle estensioni callout deve rispettare i criteri di Bing Ads. La pagina di destinazione, ad esempio, deve presentare in posizione prominente prezzi speciali, sconti oppure offerte gratuite descritte in una qualsiasi parte dell'annuncio, inclusa l'estensione callout.
  • Prestare attenzione all'utilizzo di marchi nelle estensioni callout per evitare di violare i diritti di proprietà intellettuale altrui. L'utilizzo di marchi nelle estensioni callout deve rispettare i criteri relativi alla proprietà intellettuale di Bing Ads.

Estensioni frammenti strutturati

Le estensioni frammenti strutturati consentono di inserire più contesto su alcuni aspetti specifici di prodotti o servizi.

  • I prodotti o i servizi specificati con le estensioni frammenti strutturati devono corrispondere a quanto realmente offerto dall’inserzionista.
  • È vietato violare i diritti sulla proprietà intellettuale di terzi. Tutte i contenuti dei frammenti strutturati devono essere conformi alle norme relative alla proprietà intellettuale di Bing Ads.
  • Le descrizioni contenute nei frammenti non devono superare i 25 caratteri.
  • Il testo dei frammenti deve avere una relazione diretta con l’intestazione. Ad esempio: una scuola professionale che pubblicizza un programma di ingegneria telematica con l'intestazione "Corsi", il testo del frammento può contenere definizioni come "Hardware di base", "I fondamenti dei server", "Le basi del networking", "Introduzione al cloud", eccetera, ma non può includere "Sostegno finanziario".
  • Il testo del frammento non può essere un duplicato dell’intestazione. Ad esempio, il termine "destinazioni" non può essere usato nel frammento se l’intestazione è "Destinazione".
  • È vietato usare testo promozionale nei frammenti. Ad esempio: "Viaggi in Europa" non può essere usato se l’intestazione è "Destinazione". Esempi di frammenti consentiti con questa intestazione sono: "New York", "Berlino", "Sydney", "Mosca", ecc.
  • I frammenti strutturati non possono includere contenuti non conformi alle nostre normative interne, ad esempio contenuti diffamatori o di incitamento all’odio.

Help icon Guida alle norme di Bing Ads

         Utilizza questi link per ottenere ulteriori informazioni sulle norme di Bing Ads.