Vai al contenuto

Desideriamo offrire a partner editori e inserzionisti un servizio di alto livello. Inoltre, ci impegniamo a proteggere il mercato da frodi sui clic e sulle conversioni, dal phishing e dal malware e a mantenere gli standard di qualità del traffico. Per realizzare tali obiettivi, abbiamo creato questa risorsa online, che fornirà a inserzionisti ed editori le informazioni necessarie per comprendere le norme editoriali e i sistemi di protezione della qualità del traffico.

Nel leggere le seguenti informazioni, tieni presente che, anche utilizzando questi sistemi, non possiamo garantire l'individuazione di ogni singolo caso di traffico sospetto e di attività fraudolenta o di bassa qualità. Se sospetti frodi sui clic o sulle conversioni, segnala il problema al nostro team. Verrà immediatamente avviata un'indagine.

Terminologia

Traffico di Bing Network

Il traffico comprende impressioni di annunci, clic e conversioni su siti Web gestiti da Bing, AOL e Yahoo e di loro proprietà o siti Web di partner su diversi canali.

Qualità dei clic

La qualità dei clic viene classificata come standard, bassa o non valida.

  • Qualità standard: normali clic sugli annunci dei clienti.
  • Qualità bassa: clic che presentano caratteristiche di finalità commerciali poco chiare e che possono evidenziare attività insolite. Sono inclusi i clic non validi.
  • Qualità non valida: clic che presentano caratteristiche di errore utente, robot dei motori di ricerca o attività fraudolenta.

Bing Ads utilizza sistemi di monitoraggio in tempo reale e successivo ai clic per consentire la protezione da clic di bassa qualità e non validi.

Rilevamento di clic non validi e risposta a tali clic in Bing Ads

I clic non validi possono rappresentare un problema serio per gli inserzionisti. I clic vengono analizzati sistematicamente per determinarne la validità e, quando possibile, i clic non validi vengono rimossi prima di essere segnalati all'utente.

Se vengono rilevati clic potenzialmente non validi, i membri del nostro team possono segnalare il caso, esaminare l'account o gli account interessati ed emettere rimborsi nei casi appropriati. Per informazioni dettagliate, vedi la pagina Protezione di rete.

Utilizziamo diversi metodi per l'individuazione di clic che sospettiamo non siano validi e ci impegniamo continuamente a perfezionare la tecnologia per identificare in modo corretto tali attività.

Il nostro team

Disponiamo di team dedicati in tutto il mondo che lavorano 24 ore su 24, 7 giorni su 7, per rilevare attività fraudolente e proteggere la qualità del traffico.

  • Tecnici proattivi: dozzine di tecnici si dedicano continuamente ad attività di sviluppo e miglioramento dei sistemi di monitoraggio di rete e filtro del traffico di Bing Ads.
  • Incaricati dell'analisi della qualità del traffico: il team dedicato alla qualità del traffico di Bing Ads è un team di supporto incentrato sui clienti che collabora con agenti di supporto, ingegneri che effettuano analisi proattive e altri team di supporto Microsoft, per offrire servizi di analisi completi e dettagliati, relativi ai reclami degli inserzionisti su clic non validi, lead falsi e malware.

Articoli

Misure di protezione adottate

Bing Ads tratta molto seriamente la protezione di utenti, inserzionisti e rete. Con Bing Ads e l'ecosistema di prodotti Microsoft per la sicurezza e la privacy, vogliamo garantire ai clienti un traffico di qualità e un'esperienza sicura in Bing Network.

Di seguito sono illustrati alcuni metodi specifici utilizzati per proteggere gli inserzionisti:

  • Sistema di filtro dei clic: il sistema di filtro dei clic proprietario è costituito da una serie complessa di filtri che funzionano automaticamente per identificare i clic di bassa qualità e/o non validi, che non verranno fatturati agli inserzionisti.
  • Sconti sui prezzi: in alcuni mercati i sistemi valutano in tempo reale la qualità del traffico dei partner su diversi canali e il prezzo addebitato all'inserzionista per i clic associati potrebbe venire modificato di conseguenza. Se questi sconti sono disponibili nel mercato in cui operi, non devi fare nulla per usufruirne, in quanto vengono applicati automaticamente in base ai dati resi disponibili tramite la tecnologia di calcolo dei prezzi di Bing Ads.
  • Rimozione dei trasgressori: quando identifichiamo domini di bassa qualità, tramite monitoraggio proattivo o indagini reattive, ci riserviamo il diritto di rimuoverli. Utilizziamo inoltre metodologie standard del settore per la creazione di black list di indirizzi IP.
  • Crediti per gli inserzionisti: quando identifichiamo un'attività non valida, tramite sistemi automatici e indagini reattive, emettiamo crediti per gli inserzionisti colpiti da tale attività. Potremmo utilizzare questi risultati anche per aggiornare il sistema di filtro dei clic automatico in modo da consentire il rilevamento proattivo e filtrare attività simili in futuro.
  • Metodi di rilevamento
    Protezione di rete
  • Applicazione proattiva: la piattaforma Bing Ads include un potente sistema di filtro dei clic non validi, che distribuisce diversi algoritmi per rilevare e neutralizzare automaticamente i clic non validi. I tecnici di Bing Ads analizzano inoltre in modo proattivo gli avvisi di sistema e le tendenze nei dati per identificare attività sospette, individuare i clic che potrebbero essere sfuggiti ai sistemi di filtro automatici ed emettere un credito sugli account degli inserzionisti per tali clic.
  • Applicazione reattiva: i team di supporto di Bing Ads lavorano a stretto contatto con gli inserzionisti per rispondere alle domande o risolvere i problemi relativi alla qualità del traffico. I team dedicati alla qualità del traffico di Bing Ads analizzano i reclami degli inserzionisti relativi ad attività di clic sospette e collaborano con numerosi team interni per verificare l'accuratezza e l'integrità dei dati. Se un reclamo di un inserzionista identifica attività di clic non validi sfuggita al sistema di filtro automatico, i team dedicati a qualità del traffico e supporto emettono un credito sull'account dell'inserzionista e collaborano con i team interni per determinare se è possibile aggiornare i sistemi automatici in modo da migliorare le prestazioni di rilevamento in futuro.

Articoli

Informazioni sulla posizione di visualizzazione degli annunci

In Bing Network gli annunci di ricerca possono essere visualizzati su siti gestiti da Bing, AOL e Yahoo e di loro proprietà, siti di partner su diversi canali o in entrambi i tipi di siti. Gli annunci di ricerca possono essere visualizzati nei tipi di siti Web indicati di seguito. L'elenco non è completo e può variare in base al mercato.

Siti di ricerca gestiti da Bing, AOL e Yahoo e di loro proprietà

Questi siti includono Bing.com, msn.com, Yahoo.com, AOL.com e altri siti gestiti da Microsoft, AOL o Yahoo e di loro proprietà. In molti di questi siti sono presenti caselle per le query di ricerca e annunci visualizzati nelle pagine dei risultati di ricerca. In alcune pagine vengono inoltre posti in evidenza gli argomenti più letti o notizie che cambiano nel corso della giornata. Vengono anche forniti collegamenti alle query di ricerca risultanti nella visualizzazione degli annunci di ricerca. I siti gestiti e di proprietà possono includere anche annunci di ricerca nel modo descritto di seguito.

Siti di partner di ricerca su diversi canali

Se scegli di visualizzare i tuoi annunci nei siti di partner di ricerca su diversi canali, l'annuncio di ricerca potrebbe essere visualizzato nei tipi di siti descritti di seguito, oltre che nelle pagine dei risultati di ricerca.

  • Ricerca sponsorizzata
    I partner di ricerca sponsorizzata possiedono siti che fanno parte di Bing Network. In alcuni casi, queste implementazioni offrono una casella di ricerca che consente a un utente di immettere i termini di ricerca, tramite cui vengono quindi visualizzati i risultati di ricerca e/o gli annunci di ricerca. Alcuni partner offrono anche un'applicazione o una barra degli strumenti scaricabile. Per definizione, le barre degli strumenti contengono caselle di ricerca che consentono di visualizzare pagine dei risultati di ricerca con annunci di ricerca correlati alla query immessa dall'utente. Le applicazioni offrono agli utenti diverse opzioni, in aggiunta a quelle disponibili nella casella di ricerca, e consentono di visualizzare annunci di ricerca correlati alla query immessa dall'utente.
  • Ricerca nella directory/per categoria
    La ricerca nella directory o per categoria comporta lo spostamento dell'utente in una directory, che può essere simile a un sommario per un sito Web. Questi siti contengono collegamenti suddivisi per categorie di interesse (ad esempio elettronica, casa e giardino, gioielli) che consentono agli utenti di ottimizzare l'esplorazione Web passando tra diversi livelli fino a sottocategorie di interessi specifiche, con la conseguente possibile visualizzazione di una pagina con annunci di ricerca.
  • Implementazioni di errori e domini
    I siti di domini parcheggiati (e altri siti con corrispondenza domini) fanno parte della rete di ricerca su diversi canali. La tecnologia di visualizzazione degli annunci in base alla corrispondenza domini trova la corrispondenza tra i suggerimenti di parole chiave per i termini di ricerca e gli annunci sponsorizzati pertinenti per nomi di dominio non sviluppati e non registrati. La corrispondenza domini si riferisce ad annunci o suggerimenti di parole chiave correlate visualizzati in una pagina di destinazione che in genere riceve un traffico significativo in termini di digitazione.

    I partner di canale di errore forniscono agli utenti categorie rilevanti di parole chiave o annunci nel caso in cui il dominio originale a cui essi tentano di accedere comporterebbe la generazione di un "errore di pagina non trovata". In queste pagine di errore vengono visualizzati annunci di ricerca e parole chiave in base alla query o al dominio immesso originariamente.
  • Arbitraggio
    Per aumentare il volume di traffico di alta qualità nei propri siti, alcuni partner su diversi canali sono autorizzati a pubblicare annunci con altri provider. Ne potrebbe derivare un aumento dei visitatori nel sito di un partner, in cui potrebbero essere visualizzati i tuoi annunci, con un conseguente aumento dei visitatori nel tuo sito Web.
  • Visualizzazione per la ricerca
    La "visualizzazione per la ricerca" è un'implementazione che consiste in un elenco di parole chiave in evidenza inserite in un annuncio visualizzato. Queste parole chiave sono in genere correlate al contenuto della pagina. Analogamente a quanto avviene con una query di ricerca standard, un utente che fa clic su una delle parole chiave in evidenza nell'annuncio con etichette visualizza una pagina dei risultati di ricerca in cui potrebbero essere presenti annunci di ricerca. In alcuni casi, ad esempio in notizie con informazioni sensibili, vengono utilizzate parole chiave non correlate.
  • Dispositivi mobili
    Gli annunci di ricerca possono essere visualizzati in un'app o in un browser per dispositivi mobili, a seconda della query immessa dall'utente.
  • Posta elettronica
    Le implementazioni di posta elettronica in Bing Network sono conformi alla legge CAN-SPAM e sono costituite da collegamenti a parole chiave che consentono agli utenti di visualizzare una pagina dei risultati di ricerca. Poiché si tratta di un'implementazione in due clic, perché un utente deve fare clic due volte per raggiungere la pagina Web di un inserzionista, il traffico risulta ulteriormente qualificato.
  • Ricerca qualificata
    La ricerca qualificata consente la visualizzazione in alcuni siti Web di risultati di ricerca sponsorizzati dopo che un utente esegue una query in un motore di ricerca approvato. In alcuni casi, se un utente esegue una ricerca in un motore di ricerca approvato e quindi fa clic su un risultato della ricerca che non è un annuncio, gli annunci di ricerca corrispondenti alla query originale possono essere visualizzati nella nuova pagina.
  • Strumenti di miglioramento della ricerca
    Uno strumento di miglioramento della ricerca è un'applicazione installata dall'utente che consente di visualizzare gli annunci di ricerca sponsorizzati sopra o accanto ai risultati del motore di ricerca. Per utilizzare questa funzionalità, un utente deve scaricare attivamente l'applicazione. Se un utente ha installato uno strumento di miglioramento della ricerca approvato e quindi esegue una ricerca in un altro motore di ricerca, gli annunci sponsorizzati per la query eseguita vengono visualizzati nella parte superiore della pagina.
  • Altre implementazioni
    Bing Ads posiziona gli annunci di ricerca in un'ampia gamma di siti, apportando frequenti modifiche e miglioramenti. L'elenco precedente non è pertanto completo. Fai riferimento alla pagina relativa alle risorse per gli inserzionisti per informazioni sugli strumenti disponibili per il monitoraggio e il controllo delle origini del traffico, nonché per escludere determinati siti dai posizionamenti dei tuoi annunci.

I partner su diversi canali rappresentano una parte integrante della rete di inserzionisti e della nostra attività. È importante che tutti i partner su diversi canali rispettino i nostri criteri editoriali e si attengano a un insieme di procedure consigliate standard del settore.

Procedure consigliate

Contenuto pertinente e di qualità
Contenuto originale e di alta qualità può offrire un'esperienza utente positiva in grado di soddisfare le esigenze dei destinatari desiderati.

I siti in cui vengono visualizzati gli annunci Microsoft devono rispettare le norme editoriali di Bing Ads e non devono includere contenuto che promuova o favorisca quanto segue:

  • Dichiarazioni di odio, inclusi siti che promuovono intolleranza, violenza, diffamazione o annientamento di persone, razze, religioni, paesi o ideologie
  • Armi, munizioni, sostanze nocive o esaltazione di atti di violenza
  • Sostanze alcoliche, fumo, droghe illegali o stupefacenti
  • Gioco d'azzardo o case da gioco
  • Vendita di prodotti farmaceutici, a meno che il sito non sia autorizzato da NABP/VIPPS
  • Violazione di marchi e diritti di copyright, ad esempio siti dediti alla vendita di borse false o DVD pirata oppure siti che consentono il download di file illegali
  • Documenti falsi e servizi illegali, siti che consentono al consumatore di eludere leggi, sistemi di istruzione o altri accordi stabiliti sul principio di buona fede
  • Intrusioni, furti, violazione della sicurezza e sorveglianza
  • Marketing in blocco, data mining per indirizzi di posta elettronica o istruzioni per la posta indesiderata.
  • Multi-level marketing, siti che promuovono guadagni molto veloci o siti per il lavoro da casa.
  • Linguaggio offensivo
  • Altro contenuto illegale, offensivo o che viola i diritti di altri

Implementazione e comportamento nel sito Web appropriati
Per impedire clic non validi o di bassa qualità, gli annunci devono essere implementati correttamente nei siti Web, con controlli utente e di spostamento chiari.

  • I siti non devono contenere popup o popunder che non facciano parte dell'azione avviata dall'utente.
  • I siti non possono emettere alcuna azione di tipo "leave-behind" o di altro genere quando un utente esce dalla pagina.
  • I siti non possono suggerire, incoraggiare o invitare in modo non appropriato gli utenti a fare clic sugli annunci.
  • I siti il cui scopo principale è quello di indurre in modo non appropriato gli utenti a fare clic sugli annunci non sono consentiti.
  • I siti il cui contenuto è totalmente o in gran parte importato non sono consentiti.
  • I siti non sono autorizzati a scaricare software o modificare le impostazioni nel computer di un utente senza il suo permesso esplicito.
  • I siti non sono autorizzati a disabilitare il pulsante Indietro o interferire in altro modo con il percorso di spostamento di un utente.
  • I siti devono offrire contenuto principalmente in una delle lingue supportate da Bing Ads.
  • I siti in fase di allestimento o incompleti non sono consentiti.
  • I siti in cui vengono richieste informazioni personali agli utenti devono contenere un collegamento evidente a un'informativa sulla privacy.

Se riscontri uno di questi problemi, invia una notifica al Supporto tecnico di Bing Ads.

Etichettatura e posizionamento degli annunci in modo chiaro
Gli annunci devono distinguersi chiaramente dal resto del contenuto del sito Web, per impedire clic non desiderati o erronei.

  • Le pagine degli editori possono includere fino a tre unità di annunci, contenenti annunci.
  • Le unità di annunci devono essere contrassegnate chiaramente come annunci pubblicitari e gli utenti devono poter distinguere tra i collegamenti pubblicitari e gli altri collegamenti nella pagina.
  • L'unità o il blocco di annunci non può essere visualizzato come popup.

Microsoft si riserva il diritto di rimuovere qualsiasi sito Web da Bing Network in qualsiasi momento e a propria esclusiva discrezione.

Panoramica

Per ottenere il maggior numero possibile di clic di valore, sono disponibili numerosi strumenti e risorse. Le informazioni in questa pagina ti consentiranno di ottenere maggiori informazioni sulla gestione delle campagne di annunci e sul monitoraggio del traffico dei clic sugli annunci per migliorare la qualità e il volume di tale traffico.

Monitoraggio e ottimizzazione delle campagne
Gli inserzionisti devono monitorare regolarmente il rendimento delle campagne utilizzando le procedure consigliate, nonché apportare modifiche per soddisfare al meglio le esigenze aziendali. Se inoltre sospetti attività di clic non validi nella tua campagna, contatta un rappresentante del supporto tecnico per avviare un'indagine in proposito.

Articoli per gli inserzionisti

Procedure consigliate per il monitoraggio della qualità delle campagne

Reports
Bing Ads offre diversi report che aiutano a migliorare i tassi di conversione e a ottimizzare l'utile sugli investimenti. Eseguendo, ad esempio, il report Prestazioni editori, potrai analizzare i siti Web in cui vengono visualizzati i tuoi annunci (e il tipo di annuncio visualizzato) in base alle impostazioni di distribuzione degli annunci.

Per ulteriori informazioni, visita la pagina relativa ai report.

Monitoraggio dei tassi di conversione e della percentuale di clic degli annunci
Puoi utilizzare i report per monitorare le tendenze principali relative al rendimento di un annuncio. Analizzando il volume di clic medio giornaliero, settimanale e mensile, puoi individuare modifiche improvvise e significative nel volume di clic, che possono indicare la presenza di clic non validi.

Tra le principali statistiche sul rendimento da monitorare vi sono:

  • Clic: numero di clic effettuati su un annuncio.
  • Percentuale di clic: numero di clic su un annuncio, diviso per il numero di impressioni.
  • Tasso di conversione: numero di conversioni, diviso per il numero totale di clic.

Aumenti improvvisi del volume dei clic possono essere dovuti a diversi fattori e spesso possono essere positivi per l'azienda. Prima di preoccuparti del fatto che un aumento del volume dei clic indichi una possibile frode, prendi in considerazione i fattori seguenti, che potrebbero essere la causa di tale aumento:

  • Variazioni stagionali, ad esempio un aumento degli acquisti online durante le festività.
  • Saldi, sconti o promozioni che aumentano la visibilità e il volume del traffico nel tuo sito.
  • Notizie recenti che stimolano l'interesse dei consumatori online e quindi il traffico Web.
  • Modifiche ai titoli o al testo degli annunci o modifiche al sito Web.
  • Nuovi collegamenti al tuo sito Web da altri siti.

Utilizzo del monitoraggio delle conversioni
L'implementazione del monitoraggio delle conversioni ti consente di monitorare il numero di conversioni generate dagli annunci.

Sebbene un aumento delle conversioni sia in genere una buona notizia, un cambiamento improvviso nel tasso di conversione può significare anche un aumento dei clic di bassa qualità. Per ulteriori informazioni, vedi Informazioni su Analisi campagna e sul monitoraggio delle conversioni e Utilizzare Analisi campagna per monitorare le attività sui siti.

Se sospetti di ricevere conversioni o lead falsi, contattaci e valuta la possibilità di aggiungere al tuo sito una verifica del testo di un'immagine, ad esempio un CAPTCHA, oppure utilizza altri metodi simili per proteggere proattivament il tuo sistema di monitoraggio delle conversioni. Ciò può aiutare a proteggere le tue campagne dalle false conversioni e può fornire informazioni più significative sul rendimento e ROI.

Utilizzo di software di monitoraggio Web
Il software commerciale di monitoraggio Web consente di monitorare il traffico nei siti Web. Questo software può essere utile per analizzare il comportamento del traffico nel tuo sito, nonché per mettere in evidenza potenziali clic di bassa qualità.

Contatto del Supporto tecnico di Bing Ads per segnalare un'attività sospetta di clic di bassa qualità
Se hai identificato un'attività di clic di bassa qualità non rilevata da Bing Ads, contatta il Supporto tecnico di Bing Ads. Dopo aver ricevuto la tua richiesta, un rappresentante di Bing Ads ti contatterà. In base ai risultati dell'indagine, la tua fattura potrebbe venire modificata. Per ulteriori informazioni sui metodi e norme correlati, consulta la Descrizione della metodologia.

Modifica delle campagne
Utilizzando i report, puoi determinare da dove proviene il traffico con il rendimento migliore. Puoi quindi migliorare il targeting ed escludere i siti Web in cui non desideri pubblicare annunci.

Di seguito sono illustrati alcuni metodi per modificare la posizione di visualizzazione degli annunci:

Distribuzione reti
  • In alcuni mercati l'impostazione relativa alla distribuzione degli annunci di una campagna o di un gruppo di annunci definisce le posizioni in cui desideri visualizzare i tuoi annunci, ovvero nella rete di ricerca, nella rete di contenuti oppure in entrambe.
  • Se utilizzi le offerte per parole chiave, puoi distribuire gli annunci di ricerca in siti Web gestiti da Bing, AOL e Yahoo e di loro proprietà, in siti di partner di ricerca su diversi canali o in entrambi i tipi di siti. La distribuzione degli annunci può essere impostata solo a livello di campagna o di gruppo di annunci. Per ulteriori informazioni, vedi Informazioni sulla posizione di visualizzazione degli annunci.
Targeting
  • Per impedire che i tuoi annunci vengano visualizzati in posizioni specifiche, puoi modificare le opzioni di targeting.
  • Nella scheda relativa alle impostazioni della campagna puoi impostare il targeting in base a città, aree urbane, province e regioni o paesi.
Blocco di siti Web
  • Per impedire che i tuoi annunci vengano visualizzati in siti Web specifici, puoi utilizzare le opzioni di esclusione dei siti Web disponibili nella scheda relativa alle impostazioni della campagna.
  • Per escludere gli annunci da un intero dominio, immetti l'URL tralasciando il prefisso "www" (ad esempio contoso.com anziché www.contoso.com).

Blocco di indirizzi IP
Questa funzionalità ti consente di escludere gli annunci visualizzati in indirizzi IP specifici. Puoi anche aggiungere un intervallo di indirizzi utilizzando un carattere jolly.

Informazioni sulla posizione di visualizzazione degli annunci
L'impostazione relativa alla distribuzione degli annunci di una campagna o di un gruppo di annunci definisce le posizioni in cui desideri visualizzare gli annunci, ovvero nella rete di ricerca, nella rete di contenuti oppure in entrambe. In Bing Network puoi scegliere di visualizzare gli annunci di ricercasu siti gestiti da Bing, AOL e Yahoo e di loro proprietà, siti di partner su diversi canali o in entrambi i tipi di siti. Per ulteriori informazioni, vedi Informazioni sulla posizione di visualizzazione degli annunci.

 

Impatto sul tuo account Bing Ads

Sospensione dell'account Bing Ads
Se viene rilevato che il tuo sito Web contiene malware, il tuo account Bing Ads corrispondente verrà sospeso e gli annunci verranno bloccati Per ripristinare il tuo account, contatta il Supporto tecnico di Bing Ads che ti fornirà le informazioni necessarie per correggere il tuo account. Una volta iniziato, questo processo di verifica potrà richiedere fino a sette giorni lavorativi.

In alcuni casi, il tuo sito Web potrebbe non contenere malware, ma il tuo account Bing Ads potrebbe essere stato compromesso tramite un attacco di phishing o un altro. Se vengono rilevati annunci pericolosi e se l'account appare compromesso, verrà applicatala stessa tipologia di sospensione . Anche in questo caso, il servizio clienti di Bing Ads ti fornirà l’assistenza necessaria per la correzione e la protezione del tuo account.

Violazione intenzionale delle norme di Bing Ads
Ci aspettiamo che tutti gli inserzionisti aderiscano alle norme di Bing Ads incluse le norme relative alla privacy e alla sicurezza dell'utente. Se viene rilevata una violazione intenzionale di queste norme, possiamo intraprendere le azioni indicate qui di seguito:

  • Blocco di annunci: gli annunci segnalati verranno bloccati fino alla risoluzione del problema rilevato.
  • Blocco di dominio: se il sito Web viola costantemente i nostri criteri, il relativo dominio può essere bloccato all'interno della rete Bing Ads.
  • Chiusura dell'account: il tuo account Bing Ads rimarrà sospeso a tempo indeterminato.

È essenziale proteggerti dall'enorme varietà di minacce della rete che possono determinare scarse prestazioni del sistema, perdita di informazioni, furto di identità e altri seri problemi. I siti Web dannosi non sempre appaiono o agiscono allo stesso modo; anche i siti Web con una buona reputazione a volte vengono compromessi dagli autori di attacchi attraverso l’invio di malware oppure ospitando inconsapevolmente siti di phishing.

Proteggerti dal malware può aiutarti ad evitare di perdere il controllo del tuoaccount Bing Ads a causa di hijack dell'account o furto della password. Tenere la piattaforma software o il sistema di gestione del contenuto del sito Web sempre aggiornati ti aiuterà a difenderti da attacchi comuni che potrebbero altrimenti rendere il tuo sito Web vulnerabile al malware e che potrebbero farti diventare un distributore inconsapevole di malware.

Consulta le risorse per gli inserzionisti per avere ulteriori informazioni sull'impatto che il malware può avere sul tuo'account Bing Ads.

Cos'è il malware?
Il malware può presentarsi in molte forme e viene distribuito per scopi diversi. I rischi comuni di un'infezione da malware possono includere:

  • Spyware: monitora e segnala le attività dell'utente
  • Virus e worm: possono avere molte funzioni, ad esempio il furto di nomi utente e password e l'acquisizione del controllo del computer per mettere in atto attività come frodi sui clic, attacchi DDOS o bitcoin mining
  • Trojan horse: sono utilizzati per la successiva installazione di un ulteriore software dannoso
  • Scareware e ransomware: sono entrambi progettati per ottenere il pagamento da parte dell'utente per la risoluzione di un problema causato dallo stesso malware o che talvolta è totalmente inesistente

Per ulteriore assistenza su uno specifico problema di malware, ti consigliamo di visitare il Microsoft Malware Protection Center.

Malware su Bing Ads
Bing Ads è costantemente in guardia contro la distribuzione di malware tramite la sua rete di annunci e, quando il malware viene rilevato, prendiamo immediati provvedimenti per garantire la sicurezza dei nostri utenti. Questi rilevamenti avvengono attraverso numerosi canali, poiché collaboriamo con molte autorità per assicurare la totale copertura della rete.

Il mio sito Web contiene malware: cosa è successo?
Può capitare di notare sul tuo sito Web annunci, popup e altro contenuto che non è stato creato da te. Il tuo sito Web potrebbe inoltre inconsapevolmente distribuire malware senza mostrarne alcun segno evidente. Ciò può accadere in vari modi:

  • Vulnerabilità della sicurezza nei sistemi di gestione del contenuto e relativi plug-in
  • Installazione di modelli, plug-in e altri tipi di codice da una fonte non attendibile
  • Credenziali oggetto di attacchi/tentativi di phishing che vengono utilizzate per infettare il tuo sito Web

Questi sono solo alcuni esempi di come il sito può essere stato compromesso. Internet e la tecnologia sono in continuo cambiamento e di conseguenza le modalità di infezione di un sito cambiano continuamente

Come identificare ed evitare il malware
Un modo essenziale per evitare il malware è la capacità di identificarne le fonti più comuni e i comportamenti ingannevoli. Non è sempre facile, ma ecco alcuni esempi in cui la conoscenza delle comuni pratiche del malware può aiutare a evitare potenziali futuri problemi.

Download: quando visiti una pagina Web sconosciuta che offre il download di un programma assicurati di controllare l'origine del software. In caso di dubbi sulla legittimità o sulla reale necessità del software offerto, esegui una ricerca online su di esso per verificare la presenza di informazioni sulla sua reputazione o storia. Presta inoltre particolare attenzione ai download che non sembrano appartenere al sito che stai visitando. Ad esempio, se Adobe Flash Player è già installato sul tuo computer e viene visualizzata una richiesta da “xyz-sitoWeb.com” per scaricarne un aggiornamento, presta attenzione al fatto che il sito Web che ti sta chiedendo di scaricare il file non è "adobe.com", o il sito Web del proprietario del software. Fai inoltre attenzione ai nomi di dominio simili o con errori di ortografia che asseriscono di esserne la fonte autorevole, quando in realtà non esiste alcuna correlazione con l'originale.

E-mail e messaggi istantanei: presta attenzione alle comunicazioni in arrivo con allegati, anche se sembrano provenire da una persona o un'azienda conosciuta. Software antivirus e antimalware come Microsoft Security Essentials sonoutili per analizzare gli allegati in arrivo. Presta particolare attenzione prima di cliccare su eventuali collegamenti contenuti nei messaggi e controlla sempre lo URL effettivo a cui rimanda il collegamento prima di immettere informazioni sensibili, come dati di accesso o informazioni di pagamento.

Altre fonti: molti siti offrono download che non sono pericolosi, ma questi possono essere associati ad un altro software dannoso o semplicemente indesiderato. Quando installi il software, assicurati di leggere i dettagli e le opzioni nel programma di installazione per assicurarti di non accettare accidentalmente l;installazione di un software aggiuntivo indesiderato. Come per qualsiasi altro download, in caso di dubbi sul software o sulle sue funzionalità, informati prima di accettare di installarlo.